Perdite idriche occulte - LERETI

Header Image Perdite idriche occulte

Ruta de navegació

Perdite idriche occulte

Perdite idriche occulte

 
Il problema

Vengono chiamate occulte le perdite d’acqua causate da una dispersione idrica non visibile post contatore (tra l’allacciamento e gli impianti idrici della propria abitazione o attività). Poiché la manutenzione degli impianti interni è a carico di ciascun Cliente, la responsabilità delle conseguenze derivanti da un’eventuale perdita idrica fa capo al medesimo. A tale proposito è utile osservare che le assicurazioni sulla casa coprono usualmente le riparazioni e il danno causato a terzi dallo spandimento, ma NON il corrispettivo per il maggior consumo d’acqua verificatosi.


Le conseguenze

Posto che tale tipo di dispersione interessa tubi collocati nel sottosuolo o sotto la pavimentazione, le perdite occulte non sono di norma visibili in superficie e, in quanto tali, passano inosservate fino a quando, raramente, generano tracce di bagnato o, come invece capita di solito, fino a quando il Cliente si ritrova in bolletta un importo molto elevato da pagare.


La soluzione

Lereti ha stipulato una copertura assicurativa capace di assistere e risolvere efficacemente il problema e la pone in disponibilità di tutti i propri Clienti offrendo così un servizio, al costo di pochi euro l’anno, sicuro e conveniente, affinché gli stessi abbiano la possibilità di essere protetti dal rischio di dover pagare bollette esorbitanti.

Qualora invece il Cliente intenda rinunciare alla copertura e restare esposto al rischio, sarà sufficiente che comunichi la propria volontà di non aderire, compilando l’apposito modulo disponibile presso gli sportelli o scaricabile in calce a questa pagina: il servizio offerto da Lereti infatti non è obbligatorio.

Nel caso in cui il Cliente ravvisi un consumo anomalo dovrà segnalare la circostanza compilando l’apposito modulo e seguendo le istruzioni in esso contenute (il modulo per la denuncia del sinistro è disponibile presso gli sportelli di Lereti o scaricabile in fondo a questa pagina).

Per rilevare tempestivamente i consumi anomali e quindi le eventuali perdite è fondamentale controllare periodicamente il contatore e comunicare l’autolettura rilevata (visita la pagina dedicata o consulta la tua bolletta per conoscere le modalità di invio dell'autolettura).

Accertata la dispersione, lo strumento assicurativo provvederà a coprire il maggior costo fatturato in bolletta, fino al massimale previsto di euro 12.500,00 per ciascun singolo evento.

Il costo annuo del servizio è pari a:

  • € 5,30 a concessione per le utenze di tipo DOMESTICO;
  • € 18,00 a concessione per le utenze di tipo NON DOMESTICO.

Clienti assicurabili

Sono espressamente assicurabili tutti i clienti di Lereti ad esclusione delle seguenti forniture:

  • i cantieri edili;
  • gli utenti del servizio di erogazione che usufruiscono di forniture straordinarie temporanee;
  • l’uso antincendio.

Definizione di fuga o perdita occulta

Si definisce perdita occulta la dispersione conseguente ad un fatto accidentale a seguito di rottura (anche se conseguente a vetustà o a corrosione o altra causa analoga o assimilabile) delle condutture poste a valle del contatore di Lereti e/o degli impianti interni di utilizzo dell’acqua erogata, o loro parti (compresi i pozzetti posti a valle del contatore), interrate o inglobate nelle parti edili del manufatto e/o dell’edificato e/o poste per loro natura o uso in luogo e modo tale da non consentire una loro visione diretta e conseguente evidenziazione del danno. Rientra in tale definizione anche la rottura di un impianto interno fuori terra, da cui derivi una perdita d’acqua non visibile o accertabile con la normale diligenza e, comunque, di non facile accesso. Non costituiscono Fuga o Perdita occulta le perdite d’acqua conseguenti all’imperfetto funzionamento di rubinetti o di impianti di scarico.


Efficacia dell’assicurazione

La copertura assicurativa è efficace unicamente se dalla perdita occulta è riscontrato un incremento del consumo d’acqua fatturato superiore al 50% della media dei consumi delle due annualità precedenti. Nel caso di nuove utenze, il consumo d’acqua complessivo fatturato non deve essere inferiore al 200% del consumo medio degli utenti con analoga concessione.


Cosa fare al verificarsi dell’evenienza

Il Cliente che ha aderito al servizio e intende segnalare un maggior consumo presuntivamente dovuto a perdita d’acqua, per poter beneficiare della prestazione, deve:

  1. al fine di evitare l’aggravamento dei consumi, provvedere tempestivamente ma comunque entro e non oltre 10 giorni - da quando constati la perdita o venga a conoscenza di un CONSUMO ANOMALO ovvero dalla ricezione della fattura che ha rivelato il CONSUMO ANOMALO - alle prime riparazioni del guasto ovvero al blocco del flusso idrico nell’impianto post contatore;
  2. segnalare la circostanza all’Azienda quanto prima e comunque entro 30 giorni dalla scadenza della bolletta su cui è addebitata la dispersione d’acqua a mezzo dell’apposito modulo disponibile presso gli sportelli o scaricabile dal sito web sopra indicato, nei modi e termini ivi descritti;
  3. conservare le tracce e i residui del guasto fino a definizione della pratica. Restano in ogni caso esclusi i casi di dolo, furto e le spese sostenute per la ricerca della perdita di acqua e per la riparazione dell’impianto;
  4. qualora ritenuto necessario, consentire al personale incaricato di prendere visione della riparazione del punto di rottura o della messa in opera della nuova linea o in alternativa delle tracce e i residui del sinistro;
  5. fornire dimostrazione del danno mediante idonea documentazione fotografica delle fasi di riparazione e fattura relativa alla riparazione o, qualora i lavori siano stati eseguiti in economia, dettagliata dichiarazione comprovante l’avvenuta riparazione a regola d’arte e ricevute o scontrini fiscali per il materiale acquistato con annessa documentazione fotografica;
  6. controfirmare, laddove richiesto, il verbale di sopralluogo redatto dall’incaricato proprio e/o della Società apponendo, se del caso, le sue riserve.

Per qualsiasi informazione, il Cliente potrà contattare il numero verde (chiamata gratuita da linea fissa):

Provincia di Como

 

Provincia di Varese

Numero verde

800.195.370

 

Numero verde

800.960.011

       

o rivolgersi ai nostri sportelli:

  • Como, Via Einuadi, 2;
  • Varese, Via Avegno, 4;
  • Luino, Via Cavallotti, 26.

Modulistica:

Denuncia perdita Risoluzione perdita Rinuncia perdita